Smart e social: le parole d’ordine del “nuovo” portale osservatoriolavoropotenza.it

Home / Smart e social: le parole d’ordine del “nuovo” portale osservatoriolavoropotenza.it

Il web è diventato “social”; tutte le attività nascono e si sviluppano all’insegna della “condivisione” e del moderno passaparola interpretato da Facebook e Twitter. Come poteva il portale dell’Osservatorio sottrarsi alla sfida dei social network?

Ecco allora i contenuti del sito aprirsi alla condivisione attraverso Facebook e Twitter per consentire il massimo della diffusione e, perché no, il massimo di interazione. Progressivamente ci piacerebbe creare una comunità aperta e virtuosa, attiva nel fare proposte, creare opportunità, far incontrare domanda e offerta e non più solo una consultazione passiva di annunci. Un modo “smart”, insomma, moderno ed efficace di leggere e interpretare il mercato del lavoro, fino a farne una esperienza modello.

Ci sarà certamente molto da lavorare. Il nuovo cammino è cominciato.

Rispondi